Home


News

Non è sufficiente la comunicazione del numero di protocollo del certificato medico per giustificare l’assenza, se non è preceduta dall’ avviso al datore di lavoro.

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza n. 10352 del 13 maggio 2014, ha ribadito che rientra tra gli obblighi di correttezza e diligenza del prestatore di lavoro anche quello di comunicare tempestivamente al datore di lavoro eventuali impedimenti nel regolare espletamento
Continua a leggere →

Il Decreto Lavoro 2014 e le principali novità sul contratto a tempo determinato.

E’ notizia di questi giorni che la disoccupazione in Italia nel primo trimestre 2014 ha raggiunto i livelli record del 13.6%, dati Istat. Proprio nell’ottica di rilanciare l’occupazione attraverso la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese si inserisce il nuovo Decret
Continua a leggere →

Cassazione sez. Lavoro: è ammessa la testimonianza del collega che sta agendo in causa, con un separato giudizio, contro lo stesso datore di lavoro.

La Corte di Cassazione sez. Lavoro, con sent. n. 11204 del 21.05.2014, ha chiarito la differenza tra incapacità a testimoniare e attendibilità del testimone.  Secondo l’art. 296 c.p.c.una persona non può testimoniare nella causa in cui ha un interesse tale per cui dovrebbe essere part
Continua a leggere →

Cartelle Equitalia: si può pagare senza gli interessi di mora e costi per ritardata iscrizione a ruolo.

E’ stata inserita nel D.L. Enti Locali una ulteriore proroga per la definizione agevolata del pagamento delle cartelle esattoriali di Equitalia. Il DL Enti locali approvato il 30 aprile scorso ha, infatti, concesso la possibilità di pagare le cartelle di Equitalia fino al 31 maggio 20
Continua a leggere →

Certificato penale per chi svolge attività a contatto con i minori: i chiarimenti del Ministero.

Il Ministero della Giustizia stamane ha aggiornato la pagina, del proprio sito internet, relativa alle modalità di richiesta del certificato penale (ai sensi dell’articolo 25 del D.P.R. 313/2002) ed i relativi costi. Il certificato penale richiesto dal datore di lavoro può otten
Continua a leggere →

Mobbing: il reato di maltrattamento in famiglia è configurabile solo nelle piccole aziende.

  Con la sentenza n.13088/14 depositata il 20 marzo della Corte di Cassazione, sez.VI Penale, la Suprema Corte torna ad occuparsi  del reato di maltrattamento in famiglia “adattato” al luogo di lavoro. Come già fatto in precedenza conferma che tale reato è configurabile so
Continua a leggere →

Quesito: può il lavoratore rifiutare di svolgere mansioni superiori ?

Buongiorno, avvocato vorrei porle un quesito in merito alla posizione di un lavoratore dipendente assunto a tempo indeterminato con qualifica di operaio specializzato con le seguenti caratteristiche: il lavoratore è stato assunto a tempo indeterminato con una qualifica di operaio spec
Continua a leggere →

La sentenza che fa discutere: il dipendente comunale che falsifica le presenze non va licenziato.

E’ sproporzionato il licenziamento del dipendente che attesta falsamente la presenza in servizio. A questa conclusione è giunta  la Corte d’Appello di Torino, con la sentenza datata 8 gennaio 2014 accogliendo il ricorso e riformando, quindi, la decisione del giudice di pri
Continua a leggere →

Il tempo per indossare gli abiti da lavoro va retribuito

Con Sentenza n. 2837 del 7 febbraio 2014 la Cassazione ha affermato che al tempo impiegato dal lavoratore per indossare gli abiti da lavoro, tempo, quest’ultimo, estraneo a quello destinato alla prestazione lavorativa finale, il datore di lavoro deve corrispondere una retribuzio
Continua a leggere →