Home


News

E’ illegittimo il licenziamento del lavoratore che si rifiuta di sottoporsi ai controlli all’uscita dello stabilimento.

Con sentenza della Corte di Cassazione n.589 del 14 gennaio 2014 si è affermata l’illegittimità del licenziamento di un lavoratore – con precedenti sanzioni per contestato furto all’interno dell’azienda – a seguito di contestazione disciplinare per essersi rifiutato di mos
Continua a leggere →

Attenzione all’indicazione dei motivi previsti nel contratto di lavoro interinale: se generici comportano la conversione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato alle dipendenze dell’impresa.

Con sentenza n. 161 datata 8 gennaio 2014, la Corte di Cassazione ha ribadito quanto già precedentemente  affermato  nelle sentenze n. 13960/2011 e 232/2012, ovvero che “in materia di contratto di lavoro interinale, la mancata o la generica previsione, nel contratto intercorrent
Continua a leggere →

Legge di stabilità 2014: previsto incentivo per la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti a termine

La Legge di Stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013, n. 147), tra le altre cose, ha previsto – al comma 135 – una agevolazione per i datori di lavoro che trasformano a tempo indeterminato un contratto a termine. La legge n. 92/2012 ha previsto un contributo aggiuntivo, sui
Continua a leggere →

Illegittimo il licenziamento nel primo anno di matrimonio.

Con la sentenza n. 27055 del 2 dicembre 2013 la Corte di Cassazione Sez. Lavoro, conferma il divieto di licenziare le lavoratrici che si sposano per l’intero anno dalla data delle nozze. La norma che impone questo divieto ha lo stesso obiettivo di tutela che scatta per le lavora
Continua a leggere →

Ti assumo solo se sei alta.

Con sentenza n.25734 del 15 novembre 2013 la Corte di Cassazione Sez. Lavoro ha rigettato il ricorso promosso da una grande azienda di trasporti italiana contro la sentenza della Corte di Appello di Roma che dichiarò il diritto all’assunzione di un’aspirante Capo Servizi treno a far d
Continua a leggere →

Legittimo il licenziamento del lavoratore che registra le conversazioni dei colleghi di lavoro.

Con la sentenza n. 26143 del 21 novembre 2013, la Corte di Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento del dipendente che registrava le conversazioni dei colleghi (nello specifico una equipe medica) per provare il mobbing a cui era sottoposto, a suo dire, dagli stessi colleghi.
Continua a leggere →

Legittimo il licenziamento per il lavoratore che si rifiuta di seguire le indicazioni del datore di lavoro

La Corte di Cassazione Civile, sezione lavoro, con sentenza n. 25392 del 12 Novembre 2013 si è espressa per l’illegittimità del rifiuto del lavoratore all’utilizzo di dispositivi di salvaguardia individuali, come, nel caso di specie, gli occhiali di protezione. Il rifiuto
Continua a leggere →

Rischia il posto chi gioca col pc a lavoro

Con sentenza n. 25069 del 7 novembre 2013 la Corte di Cassazione – Sezione Lavoro valutando il caso di un impiegato di un’azienda farmaceutica, cui veniva contestato di aver giocato al pc dell’ufficio “in continuazione” per circa 260-300 ore in un anno, h
Continua a leggere →

Licenziabile la cassiera che accumula punti con la spesa altrui

La Corte di Cassazione con sentenza n. 24588 del 31.10.2013 ha confermato il licenziamento, per giusta causa, della cassiera di un supermercato che utilizzava la “Carta punti” caricandoci su la spesa dei clienti privi della tessera fedeltà, respingendo il ricorso della dipendente cont
Continua a leggere →